Archivi tag: ricordi

Ci sono memorie e memorie…

Standard

Siamo prossimi a domani; un altro 27 gennaio sulle orme delle memoria di un passato di cui, non solo come persona, ma anche come maestra, quest’anno mi faccio carico consapevolmente.

Ma prima di questo vi voglio raccontare di un’altra memoria che ho vissuto una decina di giorni fa insieme ad una classe. L’Istituto in cui ogni mattina lavoro e salgo le “scale monumentali” è lo stesso che frequentavo da piccola. Per me è ancora involucro di memorie lontane, il più delle volte piacevoli, con qualche grigio che ogni esperienza scolastica comporta. Da bambini non si immaginava quanto potesse essere di vecchia data la nostra scuola; i racconti dei genitori e, ancor più dei nonni, ci hanno aperto parzialmente le porte a un passato di pennini e inchiostro da noi, bambini, ignorato.

Leggi il resto di questa voce

Un #CogliCarta volato via.

Standard

Ho raccolto questo #CogliCarta per una strada del centro; mi è balzato subito agli occhi per la fitta scrittura. Ho notato qualche impronta di scarpa, segno che altri non lo avevano notato. Ho lasciato che maturasse una storia e ora ve la regalo qui!

Leggi il resto di questa voce

Con il disarmo del cuore si può giungere al disarmo mondiale…Si può!

Standard

Oggi voglio invitarvi a leggere della prossima apertura di una mostra che si terrà nel territorio in cui abito. Una mostra particolare, densa di significato e di proponimenti che, partendo dal presente, possano puntare ad un futuro diverso e migliore. E lo faccio perché mi riguarda sia personalmente (essendo anche io parte dell’Associazione Internazionale Soka Gakkai), sia perché ritengo, che tale “disarmo del cuore” vada testimoniato e diffuso universalmente; nel piccolo voglio poter contribuire e ringrazio Paola Formica, una delle responsabili del Comitato di SenzAtomica, di essersi prestata a questa intervista.

Leggi il resto di questa voce

Una data originale…In cui nascere o morire.

Standard

Ricordo la chiamata di mia sorella che mi diceva che il nonno era morto. Come si è soliti dire, rispetto a una persona molto in là con gli anni e che sai non stare in condizioni di ottima salute,  “era questione di tempo”. Ho pensato prima di scrivere questo pezzo; forse, mi sono detta, apparirà troppo personale. Corro il rischio. Leggi il resto di questa voce