Sul calar della sera…dopo una scossa di terremoto.

Standard

Dopo aver sentito via telefono di una scossa lieve di terremoto avvertita a

Voghera, e non solo, la paura si è affacciata un’altra volta…ho provato a ricorrere a una breve camminata al parco, ma questa volta non c’è stato modo di farla.  Una volta a casa poi, verificare che tutto fosse “a posto” e riprendere le solite routine…(non sgarrare l’orario della doccia e della televisione, in fondo non è successo nulla). Ma mi ha detto di aver  pianto dalla paura, di essersi spaventato. Gli ho confermato che avrei avuto paura anche io…sembrava sollevato. Quanto è importante leggere, dare un nome e passare le emozioni.

Vi lascio alcune immagini di un parco e del cielo con “riflessi autunnali”…dopo il terremoto.

2013-11-024

2013-11-21 16.57.25

2013-11-21 16.57.55

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...