Archivi categoria: creatività

Questo il terzo; #binomiofantastico di metà agosto!

Standard

Siamo in procinto della festa di metà agosto. Questa volta il binomio associato è PANNA-SCIACALLO. Due parole, che più lontane di così, davvero sarebbe difficoltoso trovare. E in questo sta la bellezza di questa tecnica. Il poter creare da termini di significato così lontano tra loro. L’invito di oggi, ardito lo so, è di provare a considerare uno sciacallopanna o una pannasciacallo senza intromissioni di preposizioni. Potrebbe sembrare più difficile, ma so, per esperienza che la creatività ne gioverà.

Leggi il resto di questa voce

Ecco:primo binomio fantastico!

Standard

Ci siamo: 1 agosto, primo binomio.

Il sorteggio ha creato POMPIERE-VETRO. Ora provate ad immaginare come potrebbe accadere se un ammasso di vetro diventasse a forma di pompiere, o se il pompiere lavorasse con, sul, vetro.

Leggi il resto di questa voce

L’esperimento creativo del “binomio fantastico”.

Standard

E’ arrivato il tempo. Preannunciato qualche settimana fa ora è il momento di dare forma a quell’invito.

Prima cosa è bene sapere o, ripassare, cosa sia il binomio fantastico. Ne sentii parlare durante la mia giovinezza pedagogica e ne lessi avidamente durante quegli anni…Poi durante le mie rare incursioni a scuola come supplente provai a proporlo ai bambini (e a dire il vero lo utilizzai anche durante alcuni corsi di formazione) senza contare che ogni tanto mi divertivo da sola a cercarne tra le parole che incontravo per strada. Voglio però spiegarvi con cura di cosa si tratta così da preparavi all’azione.

Leggi il resto di questa voce

Non ce l’ho fatta in quei termini ma qualcosa ho raggiunto!

Standard

Quattro giorni dopo la fine del mese di NanoWrimo; ve ne avevo parlato il 31 ottobre con la decisione di intraprendere questa sfida di un mese in cui avrei dovuto scrivere 50.000 parole e comporre un romanzo.

Leggi il resto di questa voce

31^ e ultimo prompt; ritratto di signora!

Standard

Ecco finito agosto…Terminati anche i prompt che, grazie all’esercizio costante(anche se devo dire il vero qualche giorno è saltato all’appello, ma mi sono ripromessa di “riprenderlo) dicevo, grazie alla Prosivendola Alessia Savi e ai suoi suggerimenti, in questo caldo mese, ho dato risposta alla mia voglia di cimentarmi con la scrittura. Solo per il gusto di farlo, non so se ne farò qualcosa di strutturato. In ogni caso l’ho fatto e questo, per me già conta. Dunque ecco l’ultimo incipt RITRATTO DI SIGNORA e le ultime pagine della storia di Agata & company.

E di nuovo grazie per l’attenzione che mi avete donata.

Leggi il resto di questa voce