5 anni di blog; provando a tessere reti.

Standard

Cinque anni fa, oggi, prendeva vita questo blog.

Questo il primo articolo che scrissi.

1post

Corto, troppi puntini, piuttosto chiaro sugli intenti, ma direi “acerbo”, del resto era il primo.

Qualcosa mi pare di avere imparato, soprattutto negli ultimi due anni. La cosa fondamentale che mi ha permesso di crescere (non tanto, qualche follower in più  e visualizzazioni maggiori e costanti) dicevo la cosa importante è stata mettermi in ascolto e tessere relazioni. In fondo scrivere riguardo ad ambienti differenti mi ha dato l’opportunità di venire a contatto con bloggers e persone con interessi simili o vicini a me. Da qui la determinazione nel restare fedele al non restringere il focus dei post in genere.

Del resto, nella vita reale, sono impegnata in differenti squarci e visioni, e sarebbe stato difficile e, ritengo, controproducente eliminarne alcuni.

Inoltre sono rimasta stupita(ma non troppo) di quanto a volte le differenze creino dialoghi e comunioni d’intenti importanti. Insomma pur venendo a conoscenza di cosa fosse un piano editoriale, di quando e come postare, di come scrivere un post…Sono riuscita a tenere poco a mente queste regole e a sentire, in ogni caso, una buona risposta di lettura e condivisione. Ma questo blog non ha, sin dall’inizio, avuto pretese di diventare “qualcosa di fuori da sé”. Neanche però un pretesto per scrivere e vomitare di tutto. The happy medium (dove quell’happy come giusta, accanto a via di mezzo,  mi suona bene, togliendo l’incedere del giudizio).

E dunque ora mi rallegro semplicemente di essere ancora qui, di scrivere e continuare ad imparare in cerchio quanto questa realtà virtuale(che per occasioni speciali e volontà ogni tanto diventa reale) mi offre di esplorare e descrivere.

Non metto nomi, sono pochi e tanti nello stesso tempo, quelli di coloro i quali mi hanno dato una mano e letto fino ad ora; dall’amica dei puntini e delle virgolette, all’esperto delle regole del blogging, alla musa ispiratrice della parola, ai compagni di volo, alle colleghe di pensiero, al parlar gentile dell’esperto di social, a chi aiuta a comprendere come usare le proprie energie, a chi sa fare una sintesi interessante tra linguaggio e marketing, a chi, passando, si è fermato a leggermi.

A tutti e tutte un grazie! E adesso un po’ di dolce, ci vuole.

 

cakeok

»

  1. Auguri di buon blogbirthday! Trovo che già solo il fatto di esserci e di continuare a scrivere e condividere dopo 5 anni sia già un successo, e una perla preziosa. L’ arcipelago dei bloggers è ancora vasto, e anche se molti si sono arenati, (compreso il mio), le schiere di lettori sembrano aumentare, così come la rapidità delle condivisioni.
    Grazie della torta e.. buon proseguimento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...