Il provare a mediare

Standard

Avevo deciso di non scrivere a riguardo, ma ci ho ripensato. Soprattutto per il fatto che ne è nata una “sofferenza” che ha portato a pensieri.

Nuovo anno e nuovo lavoro per me…sono tornata a lavorare con i “più piccoli” in un luogo e con persone che conosco da tempo. E questa è stata ed è una grande gioia. Mi sono riavvicinata alla quotidianità dei bambini e delle bambine e allo scambio con i genitori.

A volte succede di “partire in un modo non consono”, non dico sbagliato, ma non subito “ideale”. Ho pensato di conoscere e poter dire e agire rispetto a “competenza e crescita” che mi parevano acquisite. Ma ho trovato occhi indagatori e arrabbiati all’idea che un esterno, quasi estraneo, potesse far comprendere che “il cucciolo o la cucciola fossero cresciuti” e potessero farcela.

Ho visto agire, dall’altra parte nei miei confronti l’emozione, senza mediare davanti al soggetto interessato. In quell’attimo ho compreso di aver sbagliato…l’ho detto, mi sono tenuta da parte.

Negli attimi e nei giorni successivi mi sono interrogata se, come educatore, avessi avuto la determinazione per far comprendere il mio pensiero…e a cosa sarebbe servito? In quel caso, penso ad alzare un ulteriore muro. Mi sono interrogata anche come genitore, ho provato a rivedermi su scelte “educative” che posso non aver condiviso e non condividere rispetto a chi le propone a mio figlio. Ricordo di avere avuto l’accortezza, quando mi capitò, di parlarne con l’altra “fonte educativa”, come si dice, “in separata sede”.

In questi giorni poi tante parole nel mondo, sul dialogo e la mediazione…mi vien da dire che si comincia da “piccoli”. E’ un mio pensiero, condivisibile o no, loro hanno bisogno di una mediazione, senza togliere nulla al “vero”, ma con parole ed emozioni “adeguate” all’età e al momento.

Magari in mezzo prendersi una pausa; un “ci penso”, come, dove e cosa sto dicendo e soprattutto, aggiungo, con “accanto chi”…forse. E me le prendo, queste domande, come monito anche per me.

 

Vi è capitato? Avete pensieri a riguardo?

 

E intanto scorgo dal contatore che sono diventati 100 i followers…grazie e ve lo dico con un’immagine.

 

.Immagini2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...