Archivi categoria: viaggio

Del viaggio…

Standard

Eccomi di ritorno. Sono stati dieci giorni di immersione profonda e direi anche di “piacevole fatica fisica”. Si, perché, il desiderio di vedere, nutrire gli occhi e l’anima ci ha portati a giorni serrati di visite e scoperte. Immaginavamo sarebbe accaduto così. Vorrei raccontarvi un po’ tenendo come parametri il cosa mi aspettavo e cosa mi ha stupito. Non vogliono essere due categorie di giudizio, soltanto ciò che davvero sapevo avrei potuto incontrare e quanto invece è stata una meraviglia sapere e conoscere. Dunque iniziamo.

Leggi il resto di questa voce

Un #CogliCarta in spagnolo prima del brindisi.

Standard

Ho trovato questo #CogliCarta  in una strada trafficata che portava verso il lungomare di Trapani; ho intravisto che era scritto a mano. Aprendolo mi sono accorta della grafia in un’altra lingua. Come altre volte accade img_20161231_090112l’ho lasciato riposare un po’ e poi è arrivata la storia.

Buona lettura e felici Auguri per l’anno imminente. Pensate alla vostra e altrui felicità; credo sia un valore importante da ricercare e conservare con cura.

 

new-1872736_1280

Leggi il resto di questa voce

Di sognetti porporinati e Calamodipendenze

Standard

Questo non sarà un post come gli altri; ho iniziato un viaggio (senza ritorno direbbe qualcuno) che posso definire solo in parte. Da tempo, grazie all‘iniziazione di Sylvia Baldessari che me la presentò via tweet, da tempo dicevo sono diventata Calamo dipendente (qualunque cosa significhi per voi tale parola per me assurge al ruolo di voler leggere nel più breve tempo possibile un suo scritto e…Pensarci e ricamare sopra condividendo con chi si diletta allo stesso modo). E ora mi trovo a volermi imbarcare riconoscendo solo che la porporina magenta intorno sarà a profusione come le parole e i sogni dei Calamisti. Ed ecco il punto! Leggi il resto di questa voce

#VoloDiCalibrì e la licenza di essere stupefacenti

Standard

Ecco #VoloDiCalibrì: In questi giorni Calamisti dediti al leggere e scrivere attendono notizia di un libro spedito loro da uno sconosciuto o sconosciuta tirati a sorta dall’ideatrice Monia. Il resto leggetelo d’un fiato.

Calamo Scrittorio

volodicalibrì

“Volevo solo dirti grazie per avermi dato un motivo nuovo e, come penso diresti tu, “scintillante”, per controllare la posta ogni mattina e volevo dire grazie alle persone che ti seguono per aver reso tutto questo possibile”

View original post 421 altre parole

Di come certi regali di Natale arrivino prima…e ti lascino senza fiato!

Standard

Mancano poche ore; intorno si sente il mondo che si muove, che gira e rimbalza a cercare…

A volte i regali arrivano inaspettati prima: a volte crei le cause perché possano accadere. E in tema di azione, legata alla fantasia e al pensiero, creare le cause può volere dire muovere ed educare a progredire.

Leggi il resto di questa voce